Il Logo - Scuola teologia per laici Brescia

SCUOLA DI TEOLOGIA PER LAICI
BRESCIA
____________________________________________________________
Via Bollani 20 - 25123 Brescia (BS)
Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

Il LOGO della Scuola di Teologia per laici

Nel logo è possibile individuare quattro elementi: la CROCE, l’ALBERO, la CIVETTA, il CERCHIO.

La CROCE, simbolo dei cristiani, è strumento di passione e morte per Cristo e di salvezza per noi uomini. La CROCE è l’ALBERO della Vita da cui l’uomo ha potuto attingere il frutto della propria salvezza il farmaco dell’immortalità.
Infatti la CROCE diventa un ALBERO che porta vita, dal suo tronco spuntano foglie che dicono che è vivente e porta frutto.
Su quell’albero trova riparo una CIVETTA: sulla croce, albero della Vita, trova dimora la Chiesa.

La CIVETTA nella tradizione antica indica la sapienza e la filosofia (la “nottola di minerva”): la sua capacità di vedere al buio diviene un simbolo della sapienza, della chiarezza d’idee, dell’intelligenza razionale che discerne là dove altri scorgono soltanto ombre e tenebre. Il suo vegliare nella notte è paragonato al vegliare del saggio.
Nella tradizione cristiana il Cristo solo, che veglia durante la notte in cui viene tradito, può dire col Salmista: Sono divenuto come la civetta fra le rovine, come l’uccello solitario sul tetto.  (Sal 102,7). Coi suoi grandi occhi, che nella notte vegliano e scrutano tra le tenebre, la civetta raffigura la vocazione del monaco che possiede il carisma del discernimento per interpretare i segni della presenza del Regno anche nella notte del mondo. I credenti sono dei visionari che non giudicano i fatti della vita a partire da quaggiù, ma acquisiscono nella liturgia l'occhio spirituale che dà la capacità di vivere secondo l'immagine vera dell'umanità e della Chiesa così come sono nella visione di Dio. Inoltre la civetta è una sentinella che veglia nella notte: i monaci nella chiesa sono sentinelle che vegliano sulle mura tra la chiesa e il mondo. Ma sentinella è ogni cristiano, sentinella che vigila costantemente nella notte del mondo e del peccato, sentinella che invoca ogni giorno la venuta del Signore, sempre nell’attesa vigilante della Sua venuta gloriosa.

Il CERCHIO rimanda all’Eucaristia, cibo per il cammino del cristiano, che dona forza, vince il peccato, alimenta la vita eterna e edifica la Chiesa.

La Chiesa si fonda sull’amore di Cristo manifestato nel sangue sparso sulla croce, albero di vita da cui attinge l’Eucaristia e da essa riceve la sapienza per vedere nella notte del mondo la presenza del Signore e attendere il suo ritorno glorioso.  
Una fede pensata permette di penetrare questo grande mistero.
Torna ai contenuti | Torna al menu